Stagione


13/03/18 ore 21 Conservatorio Giuseppe Verdi

La stanza dell'amore

Orchestra Filarmonica di Torino

Direttore: Giampaolo Pretto


Gustav Mahler
Sinfonia n. 1 in re maggiore Titano (adattamento per ensemble di Klaus Simon)

Mahler e le rose
Per farle crescere così belle si è perfino messo a cantare: una lenta cantilena che a tutti, in qualche modo, ricorderà l’infanzia. Sembrerebbe Fra’ Martino, ma è più solenne, più intima. Le ha curate, Mahler, le sue rose. E con esse la Prima Sinfonia. L’ha inondata con i suoni della natura, perché crescesse rigogliosa, e con la musica popolare, perché splendesse di un rosso intenso. Doveva esserne  Davvero innamorato: l’ha fatta e rifatta, non ne era mai convinto. L’ha smontata, rimontata, ricucita, ma alla fine, che capolavoro! Seduti intorno a Mahler, ci sono diciassette musicisti invece dei cento previsti dalla partitura originale. Una follia (un ensemble da camera che suona come un’orchestra), un’ora di musica ed un mazzo di rose. Lo abbiamo già fatto, qualche anno fa, con la Nona, ed è stata una meraviglia.
(testo a cura di Gabriele Montanaro)

torna alla stagione