Stagione


21/11/17 ore 21 Conservatorio Giuseppe Verdi

Lo studio

Gli Archi dell'Orchestra Filarmonica di Torino

Direttore: Cecilia Bacci maestro concertatore


Johann Sebastian Bach
Contrappunti n. 1, 4 e 9 dall’Arte della Fuga BVW 1080 (versione per archi)

Arcangelo Corelli
Concerto grosso op. 6 n. 4 in re maggiore

Antonio Vivaldi
Concerto grosso op. 3 n. 11 in re minore RV 565

Arthur Honegger
Prélude, Arioso et Fughette sur le nom de Bach (arrangiamento per archi di Arthur Hoeree)

Ludwig van Beethoven
Preludio e fuga in fa maggiore per quartetto d’archi Hess 30

Frank Martin
Studio n. 4 per orchestra d’archi

Wolfgang Amadeus Mozart
Adagio e fuga in do minore K 546


Giochi di prestigio
Alla luce di una lampada, Bach lavora all’Arte della Fuga, la sua opera più ardita e monumentale: idee musicali che si susseguono, si trasformano, si incrociano, si sovrappongono. Seduti accanto a lui, sei autori sono assorti nei propri pensieri. Tra un tomo e l’altro, senza farsi scoprire, propongono a turno un gioco di prestigio.
Contrappunti, fughe, imitazioni: mostrano la magia senza svelarne l’inganno. Più il gioco è difficile, più incanta la semplicità con cui sembrano averlo realizzato.
Mistero, assimilazione, elaborazione, invenzione. È la stanza che, tra tutte, strizza maggiormente l’occhio al genio.
(testo a cura di Gabriele Montanaro)


 

torna alla stagione